Cenni storici di Marne

03.11.2014 13:54

Marne ha un'antichissima origine... risale al tempo della dominazione di Roma, come attestano i resti visibili ancor oggi. Il ponte Corvo sul fiume Brembo, dal quale passava la strada romana Milano-Bergamo, e del quale attualmente si possono ammirare i possenti resti del pilone centrale e parte dei massicci muri sui quali posavano gli archi, è di epoca romana. In un documento dell'anno 976 la località è menzionata come "Vico Marno”. Marne conserva, oltre al castello, varie torri di epoca medioevale o forse anche più antiche. La tradizione riporta che i Santi Fermo e Rustico, prima della loro traduzione a Verona, dove subirono il martirio, siano stati imprigionati in una delle torri di Marne ( probabilmente la nostra!), per un giorno e una notte. A causa della presenza del castello, il suo territorio fu uno dei maggiori protagonisti nelle lotte fratricide fra guelfi e ghibellini. Fu in questo periodo che sorsero numerose torri e che si costruì una cinta difensiva attorno al villaggio, facendo di Marne un centro di grande importanza militare. Trascorso questo periodo, Marne continuò ad essere un centro di rilievo nella zona, sia per la sua vicinanza alla via di comunicazione, che era obbligatoria per chi, proveniente dallo Stato di Milano, doveva raggiungere Bergamo, sia perché era uno dei pochissimi paesi a possedere un ponte sul fiume Brembo (il ponte Corvo).

Ai nostri ospiti offriamo una piccola guida con informazioni culturali e attività nel territorio di Bergamo per godere al massimo del loro soggiorno nella nostra regione.

 

 


Contatti

B&B La Torre Medioevale

Via Vittorio Emanuele, 9
24040 Filago-Marne (Bergamo)

+39 3494581612